TEATRO SACRO

StandingGio Large.png

 

Il Teatro Sacro è l'arte della trasformazione.

Il Teatro non ha bisogno di presentazioni. Il Sacro forse merita due parole. L'utilizzo trasformativo del Teatro Sacro senza dubbio.

Sacro è tutto ciò che non è profano. "Pro-fanum" in latino significa: ciò che sta davanti/fuori dal tempio.

Un tempio è uno spazio materiale dedicato ad ospitare/accogliere la presenza di una o più divinità nella dimensione ordinaria. 

Una divinità, in parole profane, è una rappresentazione definita e simbolica di qualcosa di cui è possibile percepire la presenza, ma solo in modo evanescente. 

Ogni emozione potrebbe essere, e in diverse tradizioni lo è già, una divinità, solo che la scienza e le spiegazioni intellettuali hanno ormai soppiantato le rappresentazioni simboliche in quasi tutto il mondo, forse perdendo qualcosa per strada.

Nel Teatro Sacro, dunque, la rappresentazione teatrale diventa lo spazio sacro, il tempio spazio-temporale all'interno del quale possono insorgere, negli attori e negli spettatori, delle esperienze straordinarie.

Che ce ne facciamo? 

Le esperienze che facciamo definiscono i confini entro i quali alla nostra mente è permesso di spingersi, così come la mente limita le esperienze che ci permettiamo di fare.

Lavorare sul Teatro Sacro è un'occasione per provare ad esporsi consapevolmente a quelle esperienze che da sempre hanno segnato la storia dell'umanità, trasformando la mente e la coscienza di guerrieri, sacerdoti, politici, artisti e via dicendo.

Diciamo "provare" perché, come per ogni trasformazione, bisogna essere pronti. Il Teatro Sacro prende vita con gli attori e con il pubblico e dentro di loro, quando i corpi e le menti di questi siano pronti ad ospitarlo.

Nel nostro corso ci prepariamo studiando noi stessi, gli altri, il movimento delle emozioni e dei personaggi tradizionali e "archetipici", che offrono la possibilità, attraverso i loro tratti, di rivivere le esperienze e le intenzioni di uomini vissuti secoli prima di noi.

Il corso di Teatro Sacro in presenza si tiene a Padova

il mercoledì dalle 21 alle 23 in via dietro duomo 14/1.

Se hai domande specifiche, non sei di Padova, o preferisci iniziare un lavoro sul Teatro Sacro con noi a distanza, contatta Bruno, il nostro referente per la disciplina, al 3456890008, o inviaci una mail ad info@plhomo.com.

 

Ti aspettiamo!